IL CASO

Morto nel B&B a Trapani, funerali nel paese dei genitori

PIETRASANTA. Stamani nel Duomo di Pietrasanta, dove vivono i genitori, si è svolto il funerale di Fabio Maccheroni 43 anni di Querceta, trovato morto martedì mattina  in un B&B a Trapani a causa di una intossicazione di monossido di carbonio dovuta probabilmente al difettoso funzionamento di una canna fumaria. Tante le persone che hanno voluto portare l'ultimo saluto: quattro le persone indagate per omicidio colposo.

L'amico 36enne di Cascina che era con lui è in coma ricoverato in ospedale di Castelvetrano: forse il suo fisico da appassionato sportivo gli ha permesso di sopravvivere. Il 36enne di Cascina che è conosciuto anche a Viareggio e in Versilia aveva deciso di trasferirsi in questa zona dove si recava spesso in quanto rappresentante di cosmetici.

Intanto in seguito alle indagini da parte dei carabinieri di Trapani è emerso che una settimana prima sarebbe stata sfiorata la tragedia, in quanto nella stessa stanza dove hanno preso alloggio i due amici, si sono sentite male due ragazze di Ancona e a salvarle è stata la decisione di aprire la finestra, lo hanno testimoniato ai carabinieri appena appresa la notizia della scomparsa di Fabio Maccheroni.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X