AMBIENTE

Da Triscina la Caretta-Caretta prende il largo

di

TRISCINA. Riprendono il mare da Triscina i due straordinari esemplari di tartaruga Caretta-Caretta recuperati da alcuni pescatori in mare alcuni mesi fa. Dopo il ritrovamento, i pescatori, con alto senso civico e responsabilità, hanno allertato la Capitaneria di Porto di Mazara del Vallo per portare in salvo gli esemplari ritrovati. I responsabili della capitaneria di porto hanno quindi provveduto a trasferire le due tartarughe marine all' Istituto Zooprofillatico siciliano di Palermo.

Ieri pomeriggio la restituzione al mare delle due tartarughe, un maschio di circa 10 chili ed una femmina di oltre 20, dopo le cure ricevute in istituto. Una storia a lieto fine che dimostra una notevole sensibilità ambientale dei pescatori. La frazione di Triscina ieri è stata sede di un evento positivo e che dimostra la qualità del suo mare. Le acque del litorale hanno «accolto» le tartarughe portate dal Direttore dell' Istituto Zooprofilattico, Santo Caracappa, accompagnato dai suoi collaboratori.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook