VIA DELLA LUCE

Trapani, turista morto in un B&B: forse un caso di overdose

di

TRAPANI. Quando sono entrata in camera uno dei miei ospiti aveva la schiuma alla bocca; l' altro, invece, non dava segni di vita. Accanto al letto c' era del vomito». Benedetta Serafica, che assieme alla sorella e alla mamma, gestisce il Bed and Breakfast Orchidea di via Della Luce, nella zona del centro storico di Trapani, aperto da poco, ha anche provato a rianimare uno dei due turisti toscani, bagnandogli il volto. Poi l' arrivo degli operatori del 118 che hanno constatato che per Fabio Maccheroni, 43 anni, di Seravezza e residente a Pietrasanta non c' era più nulla da fare.

Ucciso - verosimilmente - da una overdose di droga. Si tratta, tuttavia ancora di una ipotesi al vaglio dei carabinieri chiamati a far luce sulla vicenda. Qualche elemento in più, i militari dell' Arma lo avranno quando verrà eseguita l' autopsia, disposta dalla Procura, per accertare le effettive cause del decesso del turista toscano.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI MESSINA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X