TURISMO

Boom di presenze tra Alcamo Marina e Castellammare

di

ALCAMO. L' incremento è di almeno il 20 per cento, come riferito dagli esercenti che lavorano nel settore. Ma la quantità dell' afflusso non basta, perché «occorre migliorare i servizi da offrire e l' attrattività», evidenziano gli addetti ai lavori. Si tratta dell' aumento di presenze turistiche, in questi mesi estivi, ad Alcamo, Castellammare del Golfo e Calatafimi Segesta. Dove sono sempre più i turisti che prendono in affitto case vacanze, autovetture, si spostano per mezzo di veicoli elettrici forniti da ditte che organizzano i cosiddetti "eco tour". Manca, per quest' anno, come già noto, il servizio bus navetta che colleghi con Alcamo Marina. E c' è bisogno dei servizi basilari in tale località balneare. Nicolò Rubino, titolare di un lido ad Alcamo Marina e di un' agenzia di incoming, commenta: «Qui abbiamo vacanzieri italiani ad agosto, stranieri tra maggio e giugno.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook