SERIE B

Trapani, la prima sconfitta fa male: rialzarsi subito

di

TRAPANI. Mancato, con la sconfitta (2-0) di Bologna, che ha segnato l' eliminazione del Trapani dalla Coppa Italia, il primo importante traguardo stagionale: qualificarsi al 4° turno eliminatorio della Coppa Italia maggiore eguagliando il massimo risultato storico della squadra granata in questa manifestazione ottenuto nella stagione 2013/14, quando venne eliminata , appunto al 4° turno (3-2), dall' Inter, a San Siro.

Della delusione di casa granata, e con la consapevolezza del lavoro che c' è ancora da fare in vista della prima giornata di campionato, in posticipo, il 28 a Novara, si fa interprete Luca Nizzetto: «Avremmo potuto fare meglio, avremmo dovuto avere un po' più di coraggio e personalità, abbiamo sbagliato talvolta l' ultimo passaggio, io per primo».

L'autocritica del centrocampista è severa: «Siamo consapevoli che avevamo di fronte una squadra di Serie A, ma siamo altrettanto consapevoli che da parte nostra c' è tanto da lavorare, cercando di assimilare sempre di più quello che il tecnico vuole, cosa che faremo subito perché vogliamo iniziare bene il campionato».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook