POLIZIA

Trapani, assalto nella villa di un imprenditore: caccia all'uomo anche a Palermo

di

TRAPANI. Assalto in villa, questa mattina, nell'abitazione di un imprenditore edile di Trapani. I ladri, secondo un primo bilancio, avrebbero portato via un bottino che si aggira sugli ottantamila euro fra contanti e gioielli.

Stando alla ricostruzione degli investigatori, la banda era formata da tre persone: i ladri, muniti di flex, avrebbero aperto la porta di casa di Giacomo Gervasi, 67 anni, titolare della Gervasi srl, che produce materiali e componenti per l'edilizia. L’abitazione si trova nella zona industriale di Trapani, in cui ha sede anche l'azienda.

I tre sono entrati in azione questa mattina intono alle 6,30, riuscendo a disattivare l’impianto di video sorveglianza di casa Gervasi. I rapinatori avrebbero immobilizzato la moglie dell’imprenditore, costringendo il marito ad aprire la cassaforte, da dove hanno prelevato oltre 80 mila euro, alcuni gioielli in oro e i due cellulari. I tre si sarebbero poi fatti consegnare le chiavi di un furgone Citroen Picasso, con cui si sarebbero dati alla fuga.

Secondo quanto raccontato dalla coppia sembra che i rapinatori avessero accento palermitano. L’imprenditore è riuscito subito dopo il furto a dare l’allarme alla polizia. Immediatamente le volanti della polizia di Trapani e di Palermo si sono messe alla ricerca dei rapinatori. Intanto gli uomini della Squadra mobile stanno indagando sulla rapina e hanno interrogato i coniugi Gervasi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook