NEL TRAPANESE

Vendemmia alle porte quantità in leggero calo ma migliora la qualità

di

TRAPANI. Un' estate tutto sommato mite, senza picchi eccessivi di calore, dopo un inverno caratterizzato da scarse piogge e una stagione primaverile con temperature mediamente fresche anche durante la fioritura (precipitazioni in maggio e in giugno), sembra avere favorito la maturazione di uve di buona qualità. Anche se si prevede un leggero calo nella quantità. Sono queste le previsioni del Consorzio di Tutela dei Vini Doc Sicilia sulla vendemmia che sta per iniziare. Anzi, in alcune zone è già iniziata.

"Questo quadro meteo -climatico - si legge in una nota del Consorzio - ha favorito un discreto andamento delle fasi fenologiche dei vigneti dell' isola.Un percorso sostanzialmente regolare con le uve che sono arrivate all' inizio dell' invaiatura in salute, grazie all' attenzione e alla cura costante dei vigneti". In provincia di Trapani, la più vitata in Sicilia e in Italia, rispetto al 2015 si è registrato un drastico calo delle piogge invernali (- 40%), mentre nel mese di maggio le precipitazioni hanno apportato circa 80-90 mm d' acqua.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook