BAIA DI CORNINO

Architettura, presentazione del libro di Vito Corte a Custonaci

CUSTONACI. Giovedì 4 Agosto, alle ore 21.30, a Custonaci, sulla terrazza del Lido Baia Cornino, in occasione della rassegna“Baia d’autore – Letture al Chiaro di Luna”, organizzata dal Comune di Custonaci, l’ architetto Vito Corte presenterà il suo libro “Entanglement nell’architettura” di Aracne Editrice. Nell’occasione della discussione l’autore presenterà i risultati della sua ultima sperimentazione del “Metodo Entangled” applicato proprio nel territorio costiero di Custonaci, a Cornino. Illustrerà, infatti, in anteprima assoluta, i primi risultati di sintesi della sua produzione progettuale per il litorale di Cornino. Interviene con l’autore Liana Mistretta, giornalista e volto noto di RaiNews 24. Il prossimo appuntamento sarà l’11 agosto, con Sal di Giorgi e la presentazione del libro: “Figlio della Luna”.

Può l’Entanglement contribuire a fornire risposte utili al progetto contemporaneo di architettura?
In effetti l’architettura è un sistema di entità materiali ma anche di entità culturali.
E queste ultime sono la capacità a determinare gli aggregati che la caratterizzano e che entrano in relazione con l’uomo e con l’ambiente. Qui l’autore cerca di soffermarsi sulla possibilità che una misurazione qualitativa della dimensione culturale possa trasformarsi in misurazione quantitativa sulla base di valutazioni effettuate con una logica sfumata: fuzzy. Perché? Perché l’indeterminismo è l’universo dell’architettura. Esso non è mancanza di informazione sul sistema ma è la sua natura: date talune condizioni necessarie e sufficienti a generare un fenomeno architettonico, l’evento previsto non può essere certo ma potrà essere solo probabile o verosimile. Per sviluppare l’argomento l’autore utilizza un’esperienza di progetto attuata su un complesso storico; tuttavia egli fa filtrare il racconto architettonico attraverso quell’intreccio di altro che ha contribuito alla formazione della sua ipotesi di ricerca. E quell’altro l’autore lo ha trovato nell’attività didattica presso l’università, nell’impegno sociale e civile, nella rappresentanza istituzionale e nell’attività professionale sul campo.

Vito Marcello Maria Corte (Trapani, 1961) è un architetto italiano già docente di Progettazione Architettonica, di Topografia Antica e di Storia dell’Architettura Contemporanea presso Università italiane. E’ autore di libri, saggi e articoli editi aventi il costante interesse verso i meccanismi che governano il fertile intreccio tra la sperimentazione sul campo, la ricerca, la didattica, l’arte e l’impegno civile. Sue opere sono pubblicate su monografie e riviste e sono state oggetto di Premi nazionali e internazionali. E’ citato da G. Gresleri in Architettura e Spazio Sacro, Sansoni, MI 1996; da C. Conforti in Storia dell’Architettura Italiana del Novecento, Electa, MI 1999; da M. Mulazzani, in Architetti Italiani. Le nuove generazioni”, Electa, MI 2005; su ItaliArchitettura 3, UTET, TO 2010, e da altri.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X