A MAZARA

Festino di San Vito, è tutto pronto: quest'anno si punta sulla storia

di

MAZARA DEL VALLO. Il festino di San Vito, in programma a Mazara dal 17 al 21 agosto, in questa edizione avrà un' altra lettura. Si scava nella storia gesuitica della città per fare risorgere la figura di Vito, il suo santo protettore.

Mazara vanta una molteplicità di testimonianze riguardanti la cultura e il ruolo evangelizzatore svolto dai gesuiti, avendo peraltro dato i natali ad un grande missionario, Padre Giovanni Matteo Adami, martirizzato a Nagasaki il 22 ottobre 1633.

L' idea è nata a Giovanni Isgrò che da anni legge la storia di San Vito e porta alla luce storie e personaggi che ruotarono attorno alla figura del Santo. Il 2016, in particolare, è un anno estremamente significativo nella storia religiosa, artistica, sociale e culturale della città con importanti riflessi nella tradizione e nella memoria dell' urbe, in quanto più di ogni altro è sintesi di importanti anniversari gesuitici che l' hanno vista protagonista.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook