PALAZZO DI GIUSTIZIA

Viola va a Firenze, si apre la corsa per il procuratore capo di Trapani

di

TRAPANI. Entro ottobre il procuratore capo di Trapani, Marcello Viola, andrà ad occupare il ruolo di procuratore generale a Firenze. E' stato scelto dal Csm con 13 voti. Il concorrente Alfredo Morvillo, cognato di Giovanni Falcone, ha ottenuto 7 voti. Era stato lo stesso magistrato, nell' autunno scorso, a chiedere il trasferimento (per Caltanissetta o Firenze).

Alla guida dell' ufficio inquirente da quasi 5 anni, Marcello Viola (59 anni di Cammarata) , è stato a lungo giudice per le indagini preliminari a Palermo e poi, sempre nel capoluogo siciliano, sostituto della Direzione distrettuale antimafia.

Il nuovo incarico è di grande prestigio e, non a caso, in queste ultime settimane, durante la "corsa", non sono mancate autorevoli sponsorizzazioni in favore di altri candidati.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook