COMUNE

Spiagge sporche ed alghe: scontro politico a Trapani

di

TRAPANI. «Il vice sindaco ed assessore all'Ecologia ed Ambiente,Giuseppe Licata deve rassegnare le dimissioni». La richiesta è del consigliere comunale e presidente della commissione consiliare per i problemi delle Frazioni, Nino Bianco, ma le risposte sia dell' interessato che dal sindaco Vito Damiano,da noi interpellati, non si fanno attendere. Bianco che fa parte del gruppo consiliare "Uniti per il Futuro" guidato dall'ex sindaco e deputato regionale Girolamo Fazio, sostiene di fatto che il Settore Ecologia ed Ambiente e chi lo guida politicamente non è in grado di dare garanzie sulla efficienza del servizio.

In particolare Bianco si riferisce alle spiagge che sarebbero molto sporche e dice:"E' dal mese di marzo che facciamo continuamente incontri per la soluzione del problema ma le spiagge sono sempre sporche, soprattutto quella di Marausa, che è davvero abbandonata, e dire che siamo già ad estate inoltrata, mentre per quanto riguarda quella della città per fortuna vi provvedono i gestori dei vari lidi": Sin qui le dichiarazioni dell' esponente politico di "Uniti per il Futuro".

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X