CARABINIERI

«Coltivavano marijuana a Petrosino», arrestati

di

PETROSINO. Non conosce soste la serrata controffensiva sferrata dalle Forze dell' Ordine per cercare di porre quanto meno un freno al sempre più inquietante fenomeno della coltivazione di canapa indiana nel territorio tra Marsala e Petrosino. Proprio nel quadro di questa dura lotta alla coltivazione di canapa indiana, in vaso o in piantagione, e al conseguente spaccio di sostanze stupefacenti, i carabinieri della Compagnia di Mazara del Vallo hanno individuato l' ennesima piantagione nel territorio di Petrosino e tratto in arresto i due presunti «coltivatori» che sarebbero stati sorpresi mentre innaffiavano la piantagione con 20 piante di marijuana.

Sono due giovani petrosileni, Accursio Amato e Angelo Barraco, rispettivamente di 26 e 24 anni, entrambi con precedenti penali e di polizia. L' operazione, condotta dai militari della Stazione, non è stata casuale ma frutto di una intensa attività investigativa e di osservazione sul versante sud del territorio provinciale.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X