ERA IN GERMANIA

Uccise la sorella e un pastore, estradato ergastolano trapanese

di

E’ stato estradato in Italia il latitante Giuseppe Vaiana, accusato di un duplice omicidio commesso a Campobello di Mazara nel 1990 e condannato all’ergastolo. L’uomo si trovava in Germania ed è stato arrestato in un internet caffè mentre giocava alle slot machines. Ieri, militari del nucleo di polizia tributaria della guardia di finanza di Palermo, hanno notificato all’aeroporto di Roma-Fiumicino, un provvedimento di custodia cautelare in carcere a Vaiana, emesso l’11 maggio dalla Corte di Assise di Trapani.

Vaiana, 55 anni e originario di  Castelvetrano, è stato individuato e arrestato il 25 maggio scorso, non lontano da Francoforte. E' ritenuto responsabile del duplice omicidio omicidio di Paolo Favara, 30 anni, e di Caterina Vaiana, di 33 anni, sorella del latitante, avvenuto il 24 agosto del 1990 a Campobello di Mazara.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X