COMUNE

Differenziata a Trapani, 19 lavoratori "al palo": vertenza aperta

di

TRAPANI. Si apre uno spiraglio nella vertenza che vede interessati a Trapani 19 lavoratori che sono stati già licenziati e che prestavano la loro attività sino a qualche giorno addietro nel servizio di raccolta differenziata per conto di una ditta privata e su incarico comunale. A seguito delle proteste portate avanti dai lavoratori e dalla Cisl, dieci dei 19 lavoratori potrebbero ora essere reintegrati in servizio dalla nuova ditta, la New System, che recentemente si è aggiudicata la gara d' appalto. Sindacato e lavoratori però non ci stanno e sono decisi ad andare avanti.

Ieri mattina, infatti, di fronte la sede della Prefettura, in piazza Vittorio Veneto che è ormai quasi ogni giorno teatro di iniziative a difesa del lavoro, è stato attuato un sit-in di protesta dei lavoratori e della stessa Organizzazione sindacale. Questi i fatti: la nuova ditta, la New System, che si è aggiudicata i lavori dal Comune di Trapani ha deciso di licenziare 19 lavoratori presumibilmente perché ritenuti non utilizzabili secondo i piani della stessa azienda. Il sindacato, guidato da Giovanni Montana, è di parere completamente opposto e per questo ha chiesto ieri mattina un incontro con il prefetto, Leopoldo Falco, e con il sindaco Vito Damiano.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook