I LUOGHI DEL CUORE

San Vito, la Tonnara tra i siti più votata per il censimento Fai

di

SAN VITO LO CAPO. La Tonnara di San Vito Lo Capo in vetta, tra i siti siciliani più votati, nella classifica provvisoria dell' ottava edizione de "I luoghi del cuore", il censimento organizzato dal FAI (Fondo Ambiente Italiano) in collaborazione con Intesa Sanpaolo. La tonnara è entrata in funzione nel 1412 in seguito all' autorizzazione alla pesca del tonno da parte di Ferdinando di Borbone.

Le reti venivano "calate" vicino alla riva e catturavano i tonni provenienti da levante che costeggiavano Castellammare del Golfo e l' attuale Riserva dello Zingaro. Nel 1872 la Tonnara fu acquistata dal cavaliere Vito Foderà che fece costruire lo stabilimento per la lavorazione dei tonni e ingrandì il complesso dando inizio a un periodo di grande ricchezza. Dopo la morte di Foderà la tonnara visse momento di declino, passò in mano a vari affittuari e venne definitivamente acquistata dai fratelli Plaja nel 1929 che la chiusero nel 1965 dopo alcune mattanze poco produttive.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X