CALCIO

Vinci torna alla carica per acquistare il Marsala

di

MARSALA. «Convivere con il... nemico!» Non è il titolo di un film, ma poco ci manca. È lo sviluppo, se si preferisce la «svolta», certamente non preventivabile, che va prendendo la telenovela estiva che, da quasi due mesi, a Capo Boeo, ha ormai come attori protagonisti Matteo Gerardi, Peppe Bonafede, Pino Occhipinti, Salvatore Mannone e Luigi Vinci, e, come «vittima», il Marsala 1912, che non ha potuto presentare nei tempi previsti (l' 8 luglio scorso, ndr) quell' istanza di ripescaggio che lo avrebbe quanto meno fatto rientrare in serie D dalla porta di servizio dopo la balorda retrocessione del maggio scorso.

Il «nemico» in questione con cui convivere (ma si tratta di punti di vista dato che tutto cambia in base alla... prospettiva con la quale si analizza l' intera vicenda), è l' ormai ex direttore generale Matteo Gerardi, che si sta giocando l' ultima carta per «restare nel giro», alleandosi con l' ex presidente Luigi Vinci, l' imprenditore che due anni addietro riuscì a riportare il Marsala in D e a cui, di fatto, nei giorni scorsi, l' attuale proprietà capeggiata dal duo Occhipinti-Mannone ha detto di «no», facendo svanire il sogno del ripescaggio in D.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook