ASSESSORATO

Belice Ambiente, rischio licenziamento per 324 dipendenti

di

TRAPANI. I 324 dipendenti della società Belice Ambiente rischiano di essere licenziati in tronco per il fallimento della società. Il giudice di Sciacca, che si sta occupando della vicenda, ieri mattina ha rigettato la richiesta del commissario liquidatore della società, Nicola Lisma, di una proroga di presentazione del concordato.

Ed è stata fissata per il prossimo 18 luglio l' udienza che dovrebbe decretare il fallimento della società. Una situazione che era dietro l' angolo già da diversi mesi ma che ieri mattina si è materializzata.

Il primo provvedimento che prenderà il giudice sarà quello del licenziamento di tutti i dipendenti. Anche se ancora il fallimento non è stato annunciato (ma potrebbe essere fatto il 18 luglio), il giudice sembra che stia per prendere la drastica decisione anche per i bilanci bocciati dall' assemblea dei soci, cioè dai sindaci degli undici comuni che hanno bocciato il progetto di bilancio del 2013 e, precedentemente, anche quello dl 2014, bilanci bocciati caratterizzati, parzialmente il 2013, totalmente il 2014, per la gestione del servizio a carico dei Commissari Straordinari dei comuni Soci l' ATO TP 2 succedutisi nel tempo.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X