Grande musica a San Vito, da Alvaro Soler a Edoardo Bennato - Foto

di

SAN VITO LO CAPO. Sarà il pop latino di Alvaro Soler, che con il suo tormentone estivo Sofia sta scalando le classifiche italiane, ad aprire la diciannovesima edizione del Cous Cous Fest, il festival internazionale dell’integrazione culturale organizzato dall’agenzia di comunicazione Feedback e dal Comune di San Vito Lo Capo.

Si comincia venerdì 16 settembre e si chiude domenica 25, con artisti e cantanti del calibro di Edoardo Bennato, Luca Carboni, Giusy Ferreri e Annalisa.

Soler arriva in piazza Santuario sabato 17 settembre, per l’unica delle sue tappe (gratuita) nel Centro-Sud Italia, forte del successo della sua Sofia, che in soli due mesi per il cantante ventiquattrenne è diventata disco di platino. La scorsa estate, Soler si era già fatto conoscere in tutto il mondo con El mismo sol. A distanza di due giorni, lunedì 19, è il turno di Annalisa, la cantautrice lanciata dalla decima edizione del talent Amici di Maria De Filippi, ormai cinque anni fa.

A San Vito Lo Capo, Annalisa porterà i successi dell’ultimo Se avessi un cuore, il disco in studio da cui è tratto Il diluvio universale (il brano presentato all’ultimo Festival di Sanremo), da lei definito come «l’album che avevo sempre sognato di incidere».

Il giorno successivo, martedì 20, è il turno di Luca Carboni, con il suo Pop-Up Tour 2016, la serie di concerti che prende il nome dal suo ultimo album in studio, il dodicesimo. Pop-upè già stato certificato disco d’oro per le super hit Luca lo stesso e Bologna è una regola, che tra settembre e ottobre dello scorso anno hanno spopolato nelle classifiche di vendita e su YouTube, con milioni e milioni di visualizzazioni.

Il cantautore bolognese arriva sul palcoscenico accompagnato dalla sua band e sarà protagonista di un concerto allo stesso tempo «fisico» e «politico».

A fare da protagoniste saranno le hit più recenti e nuove versioni dei pezzi che hanno fatto la storia di Luca Carboni.

A mantenere lo stesso piglio rock al Cous Cous Fest ci pensa Edoardo Bennato, mercoledì 21 settembre. Il cantautore napoletano porterà nel piccolo borgo trapanese tutti i successi dell’ultimo lavoro in studio, Pronti a salpare, ritorno alle sonorità tipiche degli anni Settanta e all’impegno politico.

Bennato prenderà per mano il pubblico di piazza Santuario per un concerto a tappe, dagli anni Settanta ai Duemila e ritorno. Si chiude (almeno con i concerti, il festival continua sino a domenica 25) giovedì 22, ritornando al pop di Giusy Ferreri.

La cantante, lanciata nel 2008 dal talent X Factor, fa tappa al Cous Cous Fest con il tour estivo di Hits, la raccolta che contiene i suoi più grandi successi e tre nuovi brani.

Dalla hit della scorsa estate (Roma-Bangkok, in collaborazione con Baby K) a Non ti scordar mai di me, sino al duetto con Tiziano Ferro L’amore e basta.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X