TRIBUNALE

Abuso d'ufficio, chiesto un anno per l'ex vicesindaco di Salemi

di

SALEMI. La condanna ad un anno di reclusione, per abuso d' ufficio, è stata invocata dal pubblico ministero Antonella Trainito per l'ex vice sindaco di Salemi Antonella Favuzza.

Per quattro anni "braccio destro" di Vittorio Sgarbi, la Favuzza, farmacista, è finita sotto processo davanti il Tribunale di Marsala (presidente del collegio: Sergio Gulotta) per avere autorizzato, nel marzo 2011, lo svolgimento di una cena con serata danzante all' Hotel Villa Mokarta. Per l' accusa, infatti, quell' autorizzazione costituirebbe un abuso d' ufficio. Non poteva essere rilasciata in quanto il locale sarebbe stato privo delle autorizzazioni necessarie per gli eventi con musi ca. L' indagine è stata svolta dai carabinieri. A difendere l' imputata è l' avvocato palermitano Giovanni Mannino, che ieri, dopo la requisitoria del pm, nella sua arringa ha spiegato i motivi per i quali la Favuzza deve, invece, essere assolta.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X