CALCIO

Marsala, voli "fantasma" e l'ex Vinci in attesa

di

MARSALA. Un pozzo senza... fondo di promesse non mantenute, clamorosi ribaltoni, trattative lasciate in asso, colpi di scena e menzogne belle e buone.

In questo a dir poco grottesco inizio di estate, in casa Marsala 1912 mancava solo l' ultima "trovata" dell' interlocutore che, martedì scorso, "doveva scendere in aereo dal Nord e che non è arrivato a Marsala per un ritardo del volo", costringendo il presidente Peppe Bonafede e i due vicepresidenti Mannone e Occhipinti ad annullare all' ultimo momento la conferenza stampa che, indetta "per comunicare le novità societarie ed illustrare i programmi", avrebbe dovuto tenersi nel tardo pomeriggio all'Hotel President.

Una "motivazione", quella del ritardo del volo, che ha retto meno di un'ora visto che già in serata la dirigenza del Marsala è stata smentita da un gruppo di sportivi, stanchi di sopportare bugie, che hanno verificato come "in quel pomeriggio di martedì nessun volo in arrivo, sia a Birgi che a Punta Raisi, è atterrato con un ritardo superiore a 27 minuti". Insomma, pur di salvare le rispettive poltrone e di rimanere attaccati alla speranza di continuare (non avendo nemmeno preso in considerazione la proposta dell'ex presidente Luigi Vinci di acquisire la maggioranza delle quote), gli attuali dirigenti annaspano, prendono tempo.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook