ANNUNCIATE PROTESTE

Emergenza rifiuti, la «rivolta» dei sindaci trapanesi

di

TRAPANI. Mentre i rifiuti rimangono sulle strade dei paesi della provincia, ad eccezione di Trapani, l'emergenza non trova soluzioni concrete.

Stavolta a fare andare in tilt il sistema è la questione legata gli impianti: la discarica di contrada Borranea a Trapani fatica a sopportare tutto questo via vai di autocompattatori e, di riflesso, i servizi di raccolta si sono rallentati se non del tutto fermati.

Ieri mattina presso la "Trapani Servizi" si sono riuniti i tecnici dell' impianto, delle società di raccolta e i titolari delle poche piattaforme della provincia. Dopo alcune ore, nessuna soluzione certa si è avuta, ad eccezione dell' accorata richiesta di "Belice Ambiente Spa" di avere orari di conferimenti certi in discarica ed evitare, così, lunghe ore d' attesa - che in alcuni casi sono risultate vane - dietro il cancello della discarica.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X