LO STUDIO

Trapani, Uil: territorio poco attrattivo per le imprese

di

TRAPANI. La provincia di Trapani non è attrattiva per le imprese. Lo dice lo studio "L'attrattività percepita di regioni e province del Mezzogiorno per gli investimenti produttivi" di Dario Musolino, pubblicato dalla Rivista Economica del Mezzogiorno della Svimez.

"La ricerca - afferma il segretario generale della Uil Eugenio Tumbarello - certifica una triste realtà. Questa terra ha bisogno di crescere. Gli aiuti forniti da Regione e Stato sono importanti e utili, ma serve anche la crescita della cultura di impresa soprattutto tra i nostri giovani, poiché se non siamo noi per primi a investire nel nostro territorio, perché dovrebbero farlo gli altri?"

L' analisi è stata condotta su un campione di 225 imprese con sede in Italia attraverso la somministrazione di un questionario in cui era richiesto di assegnare a regioni e province punteggi compresi tra 1 (molto sfavorevole) a 5 (molto favorevole). Il punteggio assegnato alla provincia di Trapani è 1,92, quello alla regione Sicilia 1,99.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook