LA SENTENZA

Diffamò l'ex sindaco di Castelvetrano, condannato ex pentito Calcara

di

TRAPANI. Il pubblico ministero aveva invocato un anno di reclusione. Il giudice ha ritenuto sufficiente una multa di 900 euro, nonché la condanna al pagamento delle spese legali (1400 euro), rinviando in sede civile la richiesta di risarcimento danni avanzata dalla "parte offesa".

E' stata questa la sentenza emessa dal giudice monocratico Bruno Vivona nel processo all'ex pentito Vincenzo Calcara per diffamazione in danno dell' ex sindaco Dc di Castelvetrano Antonio Vaccarino, che ha già preannunciato che in sede civile chiederà un risarcimento di 30 mila euro.

I fatti sono datati 19 gennaio 2011, quando al Teatro "Selinus" di Castelvetrano, nel corso di un dibattito sulla legalità, al quale Calcara era stato invitato dal presidente dell' Antiracket di Trapani, Paolo Salerno, si registrò un vivace scontro verbale tra l' ex pentito e l' ex sindaco Vaccarino, che era in platea e dalla cui querela è scaturito il processo.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook