LA SENTENZA

Condannato per truffa panettiere marsalese

MARSALA. Per truffa continuata in danno di Vito Grillo, amministratore del "Molino Grillo Giuseppe e C." di contrada Fontanelle, il giudice monocratico Iole Moricca ha condannato il 77enne panettiere marsalese Giacomo Signorino, abitante in contrada Terrenove, a sette mesi di reclusione e a 100 euro di multa, nonché al risarcimento del danno (3500 euro) alla "parte offesa".

I fatti sono relativi al periodo compreso tra il dicembre 2009 e l' agosto 2010, quando il Signorino, cui è stata contestata anche la recidiva, chiese e ottenne diverse forniture di farina (sette in tutto) al Molino Grillo, consegnando in cambio assegni che poi, in banca, si rivelarono privi di copertura. Sul conto del panettiere, insomma, non c' era denaro sufficiente per pagare le forniture. Il debito insoluto fu di 2.685 euro.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X