POLIZIA

Rapinò gioielleria a Trapani, incastrato da telecamere ed esame del Dna

TRAPANI. La Polizia di Trapani, in esecuzione di un'ordinanza cautelare emessa dal gip, ha arrestato Carmelo Alogna, 30 anni, trapanese, per rapina aggravata in concorso. Il 21 agosto del 2015, col volto coperto da un casco, ha rapinato una gioielleria in via Fardella. Il bandito era riuscito a fuggire, il complice, che l'aspettava fuori, era stato arrestato.

Grazie alle immagini di numerosi sistemi di videosorveglianza piazzati, in zona gli uomini della Squadra Mobile sono risaliti ad Alogna. Fondamentale il contributo dell'esame del Dna estratto da tracce di sangue lasciate dal rapinatore durante le fasi concitate del colpo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X