COMUNE

Alcamo, un milione per debellare la crisi idrica in città

di

ALCAMO. Aumentare di 274 mila euro lo stanziamento per il servizio idrico integrato e impegnare 720 mila euro per l' acquisto di acqua proveniente da Montescuro Ovest (gestito da Siciliacque spa) e dal Potabilizzatore Amap spa di Palermo per quest' anno. Tali impegni di spesa sono oggetto di una determina pubblicata in questi giorni all' albo pretorio del Comune di Alcamo, poco prima dell' insediamento del nuovo sindaco Domenico Surdi e della sua giunta.

"Occorre programmare la spesa - spiega il setto re Servizi tecnici, manutentivi e ambientali per la gestione del servizio idrico integrato per l' anno 2016 prevedendo uno stanziamento di somme per la fornitura idrica proveniente da Montescuro Ovest (Siciliacque spa), per la fornitura idrica proveniente dal potabilizzatore Amap Palermo e per la gestione e lo smaltimento dei fanghi per il servizio di depurazione comunale dal 1° luglio al 31 dicembre di quest' anno".

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X