PROCURA

Sferra 20 coltellate a connazionale, fermato per tentato omicidio a Gibellina

di

TRAPANI. Convalida del fermo e custodia cautelare in carcere per ClaudiuVasile Bejenaru, di 20 anni, romeno, accusato di avere sferrato una ventina di coltellate, a Gibellina, a un connazionale di 40 anni che adesso è ricoverato all'ospedale civico di Palermo. Il giovane è indagato per tentato omicidio e la Procura della Repubblica di Sciacca ha disposto il fermo per il pericolo di fuga. I fatti sono avvenuti durante lo ore della sera in un casolare, in contrada Casuzze, nel centro trapanese, dove i due romeni, amici e compagni di lavoro, si trovavano.

A quanto pare avrebbero bevuto parecchio e a un certo punto il ventenne ha accoltellato il connazionale alla schiena e al dorso. Nell' udienza di convalida, nel carcere di Sciacca, il giovane non avrebbe saputo spiegare le ragioni di quanto accaduto. Avrebbe detto di non ricordare i fatti.

L'alcol, certamente, avrà inciso in questa brutta storia che avrebbe potuto avere un epilogo ancora più grave. Il quarantenne romeno dopo essere stato trasferito dal casolare al pronto soccorso di Gibellina è stato portato prima all' ospedale di Castelvetrano e poi al Civico di Palermo. Non è in pericolo di vita.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X