IL PROGETTO

Delegazione albanese in visita a Custonaci

CUSTONACI. Nell’ambito del progetto della “rete delle città castello”, oggi giovedì 16 giugno, alle ore 14.30, il sindaco di Custonaci Giuseppe Bica accoglierà una delegazione proveniente dall’Albania. La capofila del progetto è Piana degli Albanesi, poi Alcamo, Castellammare, Custonaci.

La delegazione sarà accolta nella Torre di Cofano a Custonaci e sarà presente Beqir Nuredini, sindaco della città di Rrogozhine, alcuni rappresentanti di Lezha e Kruja, (le altre città castello albanesi coinvolte), Giovanni Vattiata, presidente del Comitato Internazionale della Cultura Mediterranea.

Le attività sono organizzate in collaborazione con il Comitato Internazionale della Cultura Mediterranea che promuove la cooperazione socio economica e di sviluppo. L’iniziativa nasce dall' esigenza di individuare e studiare momenti storici di identificazione culturale per scoprire le radici etniche e religiose, al fine di partecipare a bandi europei, in collaborazione con le Università degli studi di Palermo e di Tirana.

«Giorgio Castriota, rappresenta una figura emblematica nella cultura albanese, fu oppositore all' invasione turca-ottomana nel quattordicesimo secolo. Da lì, la nascita di alcune città albanesi in Italia ad opera di Principi albanesi scampati alle persecuzioni ottomane. La Sicilia e l’Albania, accomunate dal mare, dalla cucina e non solo. La visita a Custonaci sarà un momento di comunione e scambio culturale. Sarà presentato il territorio, le sue bellezze e ancora l’evento “Regina Pacis”, che mette al centro la venerabile figura umana della Madonna, come donna mediterranea autentica, al fine di unire etnie, culture, religioni e tradizioni dei Popoli Mediterranei».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X