ISTRUZIONE

Alcamo, ridimensionamento di una scuola: è protesta

di

ALCAMO. "Non vogliamo che il nostro circolo didattico venga smembrato, se mai qualcuno ha fatto ipotesi del genere". Parola del dirigente scolastico Giacomo Raspanti. E' lui infatti a dirigere il secondo circolo didattico alcamese "San Giovanni Bosco" dove tornano al centro di discussioni e di preoccupazione, da parte dei genitori degli alunni coinvolti, e del personale in servizio nei plessi interessati, le prospettive di dimensionamento scolastico per l' anno 2017-2018.

"L' istituto ha oggi 1.086 alunni - afferma Raspanti - e rientra perfettamente nei parametri di legge previsti per il mantenimento dell' autonomia scolastica". Lo scorso 19 maggio si era riunito il Consiglio d' istituto, nella sede in via Pia Opera Pastore, proprio per affrontare tale argomento, già oggetto di dibattiti politici nel precedente mese di dicembre. Sotto la direzione dell' istituto comprensivo "San Giovanni Bosco" sono attualmente sei plessi tra cui le scuole primaria e per l' infanzia "Vittorino da Feltre" e la scuola per l' infanzia "Piaget".

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook