DOPO L'INCENDIO

Pantelleria, c'è il sì delle Regioni per l'Ente Parco

di

PANTELLERIA. Prende sempre più corpo l'idea del Parco "Isola di Pantelleria" che, dopo l' accelerata impressa dal ministro per l'Ambiente Gian Luca Galletti, e l'input dato dalla Regione con la delibera di Giunta, ha incassato anche il sì della conferenza unificata Stato - Regione presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Nei prossimi giorni lo schema di Parco sarà esaminato dal consiglio dei ministri e, infine, andrà dal Presidente della Repubblica per la ratifica definitiva.
La notizia è stata data dal ministro dell' Ambiente Gian Luca Galletti che ha parlato a margine di un convegno al Consiglio di Stato. «Sono soddisfatto - ha detto Galletti - perché Pantelleria lo richiedeva da tempo e perché l' iter si è concluso in tempi brevissimi. Ma anche perché il sistema dei parchi viene richiesto dai territori come presidio contro l' illegalità e come fattore e motore di sviluppo».
«La riforma della "governance" dei parchi - ha concluso il ministro - va proprio in questa direzione, per rafforzare la funzione dei parchi, affinché siano non solo vincolo ma anche sviluppo».

Lo schema di decreto prevede che il territorio già incluso nella Riserva Naturale Orientata sia ricompreso nel Parco e pertanto la Riserva sarà soppressa. Organi dell'Ente Parco saranno il Presidente, il Consiglio direttivo, la Giunta esecutiva, il Collegio dei revisori dei conti e la Comunità del Parco.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI CALTANISSETTA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X