POVERTA'

Inserimento dei meno abbienti, via libera ai progetti a Trapani

di

TRAPANI. Via libera della Regione per il Distretto socio -sanitario D 50 (di cui è capofila il Comune di Trapani e che comprende anche i Comuni di Paceco, Erice, Valderice, Custonaci, Favignana, Buseto Palizzolo e San Vito Lo Capo) all'attuazione di un servizio civico o progetti individuali di reinserimento sociale e lavorativo per soggetti o nuclei familiari in situazione di grave povertà.

Il Comune capoluogo, infatti, ha indetto l' apposito bando per consentire agli utenti interessati e che versano in condizioni di disagio di prendere parte ai progetti finalizzati a migliorare i livelli di benessere dei cittadini considerati fragili, quali disabili, immigrati, ex detenuti e soggetti caduti in povertà.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook