Salvati oltre mille migranti al largo di Malta, sbarchi a Catania, Trapani e Lampedusa

TRAPANI. La Guardia Costiera ha coordinato ieri 9 interventi di soccorso, a circa 30 miglia dalle coste libiche, durante i quali sono state tratte in salvo 1.091 persone che erano a bordo di gommoni diretti verso l'Italia. Ricevute le richieste di soccorso, la centrale operativa di Roma della Guardia Costiera ha localizzato i natanti ed ha inviato cinque navi di Organizzazioni non governativa che hanno preso a bordo i migranti.

Agli 835 che erano a bordo di sette gommoni, e che sono stati oggetto di una prima serie di interventi, se ne sono aggiunti altri 256, stipati su altri due gommoni. Tutti gli interventi sono stati coordinati dalla centrale operativa di Roma della Guardia Costiera. I 1.091 migranti sono ora a bordo di tre navi che sono sbarcate a Catania, Trapani e Lampedusa.

Intanto, è stato estradato in Italia dalla Repubblica del Sudan, dove è stato arrestato, Mered Yehdego Medhane, 35 anni, eritreo. È uno dei più importanti capi delle organizzazioni criminali che trafficano in esseri umani. È accusato di essere il capo e promotore di uno dei gruppi criminali di maggiore importanza tra quelli operanti tra il Centro Africa e la Libia. Le indagini che hanno portato al suo arresto sono state condotte dalla Procura di Palermo.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X