ECCELLENZA

Calcio, il Mazara è nel limbo e spera nel ripescaggio

di

MAZARA DEL VALLO. Tra coloro che sono sospesi. Ripescaggio in serie D o partecipare ad un nuovo campionato di Eccellenza? Ecco il dubbio che si trascinerà per tutto il periodo estivo e che terrà sulle spine la tifoseria del Mazara, che ancora non ha digerito la sconfitta nella finale di Coppa Italia contro l'Unione Sanremo che avrebbe decretato l' automatica promozione nella serie superiore.

Una delusione che ancora si perpetua perché si era ad un passo dal sogno dopo sei anni altalenanti e vissuti nella mediocrità della classifica con qualche puntata in avanti nella penultima stagione con alla guida della squadra Nicola Terranova.

Una delusione che si riflette anche sui programmi della società che, all' orizzonte, non vede la partecipazione attiva di aziende, imprenditori, amministrazione comunale, che dovrebbero, invece, avere scatti di orgoglio verso una società e una squadra che, alla fine, ha portato i colori gialloblù in giro per l' Italia, superando ostacoli che alla vigilia del torneo dello scorso anno, sembravano impensabili. «Io ci sono - ha detto il presidente Elio Abbagnato - ma vorrei che anche altri ci fossero. Sinceramente, finora non ho incontrato, da parte dell' imprenditoria locale, quello slancio morale ed economico che mi sarei aspettato.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI CALTANISSETTA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook