IL CASO

L'incendio di Pantelleria, corteo sull'Isola: «Non resterà impunito»

di

PANTELLERIA. I malviventi che hanno incendiato la Montagna Grande di Pantelleria potrebbero non avere vita facile, le loro ore potrebbero essere contate. Lo ha detto il senatore Giuseppe Lumia che ha preso parte al consiglio comunale straordinario convocato in un circolo di Sibà (contrada del mattino dall' arabo) la località ai piedi del monte bruciato. «Ho chiesto alle forze dell' ordine - ha detto Lumia - di fare tutto il possibile affinché chi ha incendiato Pantelleria abbia a conoscere immediatamente il rigore della legge. Lo Stato deve colpire gli autori di questo reato, c' è una organizzazione, ci sono interessi ed affari che devono essere svelati. Il reato di disastro ambientale, che ho scritto con altri senatori, prevede condanne severissime pari a condanne di mafia e di terrorismo, per Pantelleria deve essere applicato».

Per scoprire gli incendiari si devono fare indagini più sofisticate. «Ho chiesto - ha detto il senatore Lumia - che per Pantelleria siano utilizzati tutti gli strumenti a disposizione, a partire dalle immagini satellitari, che sappiamo bene molto precise. Nessuna pietra sarà messa sopra questo crimine. Nessuna giustificazione sarà accettata, qui si tratta di attività criminale organizzata e premeditata".

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook