COMUNE

Castelvetrano, assegnato bene confiscato

di

CASTELVETRANO. Un bene confiscato alla mafia e precisamente all' ex imprenditore Giuseppe Gricoli,viene restituito alla collettività castelvetranesi per fini sociali. Il sindaco di Castelvetrano Felice Errante, unitamente al Commissario Straordinario per il Consiglio Comunale Francesco Messineo, ha ricevuto nella sua stanza Don Vincenzo Sorce, fondatore delle associazioni Terra Promessa, Casa Famiglia Rosetta e l' Oasi. Le predette associazioni, si occupano di centri di riabilitazione per adulti e bambini, case famiglia per persone con disabilità , comunità alloggio per minori, centri recupero per tossicodipendenti ed hanno varie sedi sia in Italia che in Brasile.

Alla presenza del sindaco e del commissario gli amministratori giudiziari dei beni appartenuti a Giuseppe Gricoli, hanno consegnato un bene alla cooperativa su indicazione del comune , in forza di decreto reso dal Tribunale di Trapani -Misure di Sorveglianza.L' immobile, che si trova in località Triscina di Selinunte, sarà destinato ad ospitare un centro che si occuperà giovani che si trovano a vivere condizioni temporanee di disagio, fornendo loro assistenza, sostegno ed ospitalità.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X