LE DENUNCE

Partanna, l'emergenza randagi finisce in Procura

di

PARTANNA. Finisce in Procura l' emergenza randagismo a Partanna, dopo le innumerevoli segnalazioni di 12 cittadini che abitano nella via XV gennaio nel centro belicino. E' stata formalizzata una denuncia depositata presso la Procura di Sciacca, competente per territorio, da parte di 12 residenti che si sono rivolti all' avvocato Gianni Caracci per una ipotesi anche di resistenza a Pubblico Ufficiale,anche nei confronti di una donna che abita nella stessa via, che nutre i randagi ,che alla vista del personale pronto per accalappiare i cani, ha cominciato ad urlare e al lanciare pietre per fare scappare il branco.

La denuncia è stata formalizzata nei confronti del Comune, Unione dei Comuni e Asp vertendosi anche in materia di igiene, sanità ed incolumità pubblica. La gravità della situazione precisa l' avvocato Gianni Caracci: "emerge dagli atti della stessa Pubblica Amministrazione".

La prima segnalazione di alcuni cani che stazionavano nella stessa via risale al giugno del 2015 e lo stesso Comandante della Polizia Municipale invitava si dall'ora il Comune e l' Unione dei comuni :" alla cattura immediata degli animali...al fine di eliminare pericoli per la salute delle persone e per la pubblica incolumità".

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook