SERIE B

Il Trapani vola in finale e si avvicina al sogno Serie A

di
calcio serie b, finale play off, Trapani Spezia, Trapani, Qui Trapani
Matteo Scozzarella

TRAPANI. Il Trapani stende lo Spezia e mette in frigo la finale dei play off di serie B per l’accesso in serie A. Per la squadra di Cosmi priva del suo uomo migliore, il croato Petkovic, fermo per infortunio, ha profuso grinta, determinazione e grande voglia di passare il turno con una prestazione che ha avuto in Scozzarella l’uomo migliore in campo, il trascinatore.

Per la cronaca lo Spezia sin dall’inizio si fa abbastanza intraprendente e cerca a tutti i costi di andare in rete perché gli servono almeno due gol di scarto per andare in finale. I granata si rendono pericolosi con Eramo all’11’ con un tiro dalla sinistra che viene bloccato a terra da Chichizola.

Lo Spezia mostra le proprie velleità ma non riesce a pungere per come si deve. Il Trapani passa al 22’ dopo un calcio di punizione di Scozzarella che imbecca bene la testa di Scognamiglio che anticipa il portiere e deposita in rete. L’arbitro annulla per posizione di off-side. Lo Spezia risponde al 27’ con un colpo di testa di Catellani ben parato da Nicolas in tuffo. Al 31’ Trapani vicinissimo alla marcatura con un gran tiro dalla distanza che fa la barba al palo sulla destra del portiere ligure. Gli ospiti cercano la sortita dalla distanza ma sono sempre imprecisi.

Al 41’ gran calcio di punizione di Piccolo: ottimaè la risposta di Nicolas che salva il risultato. Il primo tempo si conclude con il Trapani in avanti.

Nella ripresa al 47’ angolo per il Trapani: la battuta è di Scozzarella, ancora Scognamiglio a colpire di testa con la sfera di cuoio che sfiora il palo da distanza ravvicinata. Al 57’ un pallone lungo in avanti, si avventa Coronado che subisce fallo (prende un colpo alla testa) in area da Terzi il quale viene ammonito con il conseguente calcio di rigore per i granata. Della battuta s’incarica Scozzarella che al 58’ deposita la palla in rete per il vantaggio trapanese. Cosmi inserisce Nizzettoper Barillà. Per lo Spezia si fa sempre più dura.

Qualche minuto dopo Cosmi mette dentro il bomber Citro per Coronando che esce con una vistosa fasciatura alla testa. Al 75’ Cosmi manda a riposare De Cenco e lo sostituisce con Torregrossa. La reazione dello Spezia è sterile. All’89’ azione pericolosa di Torregrossa che si libera bene però manda alto dal limite. E’ il preludio al raddopio che arriva al 90’ con Citroche in area da buona posizione trafigge Chichizola. Ed è il tripudio. Grande festa al Provinciale per una finale più che meritata.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X