L'EMERGENZA

Sbarchi di migranti, salvate 40 persone al sud di Pantelleria

PANTELLERIA.  La motovedetta Cp 301 della guardia costiera ha salvato 40 migranti a bordo di un gommone a sud di Pantelleria. La segnalazione era giunta in serata alla centrale operativa della guardia costiera a Roma, tramite le autorità tunisine avvertite da un peschereccio che aveva avvistato una piccola unità in navigazione verso l'Italia e partita presumibilmente dalla Tunisia. A bordo circa 40 migranti.

La centrale operativa disponeva il decollo di un velivolo finlandese inserito nel dispositivo Frontex, che avvistava il gommone. Venivano inoltre impegnate due motovedette classe 300 della Guardia costiera e un nave spagnola di Frontex. Nel frattempo si aggiungevano alcune segnalazioni telefoniche da parte di parenti che avevano avuto contatti con le persone a bordo del gommone e indicavano una posizione in mare.

I telefoni dei migranti a bordo non risultavano però più raggiungibili e non era possibile avere una localizzazione aggiornata. Ricostruendo la possibile rotta, la Capitaneria di porto di Palermo, che assumeva il coordinamento delle ricerche a stretto contatto con la centrale operativa nazionale, disponeva l'invio della motovedetta CP 301 a circa 20 miglia a sud-sud est di Pantelleria, nel punto stimato. Intorno alle 21.20 la motovedetta individuava il gommone e riusciva a trarre in salvo tutti e 40 i migranti a bordo, trasportandoli poi a Pantelleria.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X