LA TRAGEDIA

Petrosino, dolore e rabbia ai funerali di Nino

di

PETROSINO. Una chiesa gremita, applausi e due magliette azzurre poste ad "abbracciare" il feretro. Questo è stato l' ultimo saluto della comunità di Petrosino ad Antonino De Vita, il ragazzo di 20 anni che ha perso la vita nella tarda serata di mercoledì, a causa di un tragico incidente stradale avvenuto sulla strada provinciale 84, all' altezza dell' incrocio con strada secondaria che conduce alla contrada costiera di Torre Sibiliana.

Nino, così lo chiamavano tutti, era un promettente calciatore e ieri, per dirgli addio, nella chiesa Madre di Petrosino sono intervenuti davvero in tantissimi, sia da Petrosino che da Marsala, visto che il giovane aveva militato nel Marsala 1912 e in campo si era guadagnato il nomignolo di "guerriero". Il colore azzurro è stato proprio un tributo alla sua breve ma intensa carriera calcistica.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X