CARABINIERI

Mazara, rapina da centomila euro in una filiale Credem

di

MAZARA. Rapina a mano armata alla Banca Credem di via Castelvetrano a Mazara del Vallo. È di circa centomila euro il bottino che tre rapinatori incappucciati avrebbero portato via martedì pomeriggio intorno alle 16.30 dalla filiale. Aggredito un bancario e un altro si è sentito male. Sul posto è intervenuta un' ambulanza del 118. Sulla vicenda indagano i carabinieri della locale Compagnia intervenuti sul posto che hanno già sentito tutte le persone vittime dell' accaduto.

L' episodio sarebbe avvenuto quando i dipendenti stavano per chiudere le casse. C' è da dire che i rapinatori hanno agito con molta abilità uscendo dalla banca indisturbati e con centomila euro in tasca. Secondo quanto appreso, i malviventi si sarebbero introdotti all' interno della banca attraverso un immobile attiguo, di proprietà dell' impresa Rivestarre di Mazara del Vallo, dove per giorni avevano fatto un grande buco al muro. Per non destare sospetti avevano portato via pure i tufi dalle pareti del locale e rivestito il buco. Negli uffici bancari c' erano ancora tre impiegati che stavano lavorando per le operazioni di chiusura. I rapinatori avrebbero fatto irruzione mentre un cassiere stava aprendo il cassetto dello sportello Bancomat per ricaricarlo di denaro. Il muro era collegato a un ufficio dove si trovava un impiegato.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook