RIFIUTI

Mazara, i netturbini: «Niente mezzi per lavorare»

di

MAZARA. Avrebbero dovuto prendere servizio a Mazara del Vallo per la raccolta dei rifiuti ma quando si sono presentati sul posto di lavoro non avrebbero trovato i mezzi con i quali lavorare.
Così, sei lavoratori della Belice Ambiente si sono ritrovati a Mazara senza poter svolgere alcuna mansione.

«Un disagio - affermano- che lede la nostra dignità personale. Non abbiamo bisogno di un cantiere dove andare la mattina a non far nulla, ma abbiamo voglia di lavorare e percepire lo stipendio per il lavoro che svolgiamo».

Da qui, la richiesta di un incontro con il commissario straordinario Sonia Alfano, al fine di cercare le possibili soluzioni a una situazione di disagio e difficoltà che investe tutti i lavoratori della Belice Ambiente. Non sanno più a quale santo votarsi e rendono la protesta più visibile possibile.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook