VANDALISMO

Petrosino, nuovo raid contro la scuola Nosengo

di

PETROSINO. Edifici scolastici come facili terre di conquista per i ladri. Ormai, infatti, quasi non si contano più i furti messi a segno, solitamente di notte, all'interno di aule, laboratori didattici e uffici di segreteria.

L'ultimo "colpo" è stato messo a segno ai danni della sede centrale dell' Istituto comprensivo «Gesualdo Nosengo» di Petrosino. A fare la scoperta, ieri mattina, subito dopo l' apertura, è stato il personale della scuola. Nella notte, i ladri hanno portato via cinque videoproiettori delle Lim (lavagne interattive multi mediali) e tre computer di ultima generazione in dotazione agli uffici di segreteria.
Ma non è questa la prima volta che i ladri visitano la scuola di via Gianinea. Un primo furto, infatti, era già stato messo a segno lo scorso 21 aprile, quando furono sottratti alla scuola quattro computer portatili, altri cinque videoproiettori, diversi strumenti musicali e un mixer. Complessivamente, il danno viene stimato in oltre 12 mila euro.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook