IL CASO

Luglio musicale di Trapani, «De Santis resta solo per l'ordinario»

di

TRAPANI. Giovanni De Santis è ancora a capo del Luglio Musicale. Soltanto per l'ordinaria amministrazione, per non creare un vuoto ed un danno all' Ente, ma è ancora alla guida del Luglio nonostante si sia dimesso.

A sottolinearlo è stato il sindaco Vito Damiano, peraltro presidente, da statuto, del Luglio Musicale, nell' ultima seduta del consiglio comunale, rispondendo ad una interrogazione presentata da Enzo Abbruscato del Partito democratico. "Quando abbiamo convocato il CdA per prendere atto della lettera di dimissioni di De Santis - ha spiegato Damiano - lo abbiamo invitato, per evitare danni gravi all' Ente, a proseguire l' attività. Stiamo definendo con lui alcuni aspetti e, se necessario, apporteremo delle correzioni. Ad ogni modo l' attività del Luglio continua regolarmente e non c' è stata alcuna cancellazione di spettacoli".

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook