TURISMO

Castelvetrano, la chiesa è chiusa: protesta

di

CASTELVETRANO. Trenta turisti restano due ore ad aspettare l’apertura della Chiesa di San Domenico, poi arriva l’arciprete Don Giuseppe Undari e finalmente la più importante Chiesa castelvetranese viene visitata. Sin dalla sua apertura al pubblico dopo i famosi restauri l’otto febbraio del 2014 la sua inaugurazione e la presa in consegna da parte dei volontari dell’Associazione Vigili del Fuoco in congedo che amorevolmente e con tanto impegno ne hanno assicurato la fruizione ai turisti.

«Adesso afferma -Giuseppe Morici presidente della stessa Associazione- anche numericamente non ce la facciamo più ad assicurare i turni. Eravamo in 32 adesso siamo rimasti in pochi e alcuni di noi hanno anche problemi di salute, ma di questo mercoledì scorso ne avevo dato comunicazione agli uffici preposti».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X