DROGA

Aveva una piantagione di marijuana, un arresto a Marsala

MARSALA. Aveva impiantato una piantagione di marijuana nel giardino accanto la sua abitazione. In casa teneva dosi di marijuana già confezionate e pronte per essere vendute. Per questo motivo, è stato arrestato dalla polizia, a Marsala, il 56enne pregiudicato e sorvegliato speciale Antonino Zerilli.

Le manette sono scattate nel corso di un controllo effettuato nell'abitazione dell'uomo, che già in passato è stato arrestato e condannato per coltivazione di canapa indiana e traffico di stupefacenti. L'ultima volta nell'estate 2014. Quella smantellata, per gli investigatori, è una vera e propria centrale della droga «che consentiva allo Zerilli di produrre in proprio una grande quantità di stupefacente destinata ad alimentare in maniera cospicua il locale mercato».

Dopo la convalida dell'arresto, il pregiudicato è stato posto ai domiciliari in attesa del giudizio direttissimo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook