TRIBUNALE

Trapani, picchiava la moglie: il giudice lo condanna

di

TRAPANI. Un altro caso di violenza contro una donna, si è concluso con una condanna a carico del marito che avrebbe maltrattato la moglie, minacciandola e picchiandola in più di una circostanza. Due anni di reclusione la pena che è stata inflitta al coniuge-manesco: Michele Buffa di 41 anni, difeso dall’avvocato Giulio Vulpitta.

La sentenza è stata emessa dal giudice del tribunale del capoluogo, Gianluigi Visco, a conclusione di un procedimento caratterizzato dal forte astio tra marito e moglie giunti ormai ai ferri corti e scaturito dalla denuncia presentata dalla donna che stanca si subite vessazioni si è recata dai carabinieri di Paceco.
Vittima delle violenze, Giusy Rizzo, assistita dall’avvocato di parte civile, Giuseppina Montericcio.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook