DOPO I RECENTI CASI

Microcriminalità, controlli a tappeto a Trapani

di

TRAPANI. Porto, ferrovie, luoghi di culto, sedi istituzionali, zone industriali e commerciali, strade di accesso alla città e quartieri a rischio, ma anche locali pubblici e luoghi di ritrovo sono stati passati al setaccio dalla polizia. Si tratta di una complessa attività di monitoraggio che rientra nell'ambito dell'intensificazione dei servizi straordinari di controllo del territorio per prevenire e reprimere, soprattutto, gli episodi di microcriminalità.

In questa direzione, anche e soprattutto alla luce delle direttive ministeriali in materia di antiterrorismo, a seguito dell'innalzamento del livello di guardia, è stato effettuato dagli agenti della Squadra volante un posto di blocco per canalizzazione presso una specifica area tutti i mezzi in transito su una determinata arteria stradale, nell'occasione individuata nel lungomare Dante Alighieri. Le attività di controllo del territorio sono proseguite in occasione dell'ormai consolidato Controllo integrato del territorio, attuato dalle varie articolazioni della polizia: Ufficio prevenzione generale e Soccorso pubblico, Divisione anticrimine, Polizia amministrativa e polizia Stradale, in collaborazione con la Polizia municipale che hanno operato nelle frazioni trapanesi di Guarrato e Rilievo

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X