COMUNE

Trapani, rimodulate delle deleghe assessoriali

di

TRAPANI. Il sindaco di Trapani Vito Damiano ha proceduto nella mattinata di ieri ad una rimodulazione delle deleghe assessoriali. Il capo dell’amministrazione ha motivato tale decisione con il fatto che recentemente l’Esecutivo di Palazzo D’Alì ha proceduto alla riorganizzazione della macrostruttura del Comune e quindi per dare ad esso un nuovo assetto organizzativo. Per questo «si rende necessario - scrive Damiano - procedere ad una rimodulazione».

C’è da dire subito che i sei assessori, vale a dire Giuseppe Licata, che ricopriva e ricopre anche la carica di vice sindaco, Francesco Briale, Michele Cavarretta, Antonino Giglio, Loredana Mazzarella e Piero Spina rimangono tutti quanti al loro posto. Per quanto riguarda invece la rimodulazione vera e propria al vice sindaco vengono confermate le deleghe alla Polizia municipale, Trasporti, Protezione civile, Tutela ambientale, Verde pubblico, Servizi cimiteriali, mentre viene aggiunta quella dei Parcheggi pubblici; all’assesore Briale vengono confermate di fatto i servizi di pubblica illuminazione, delle Opere Pubbliche e quello del Servizio Idrico integrato, e vengono aggiunte quelle relative alla manutenzione degli immobili comunali e la Gestione della Prevenzione nei Luoghi di lavoro.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook