IL CASO

Salemi, da 8 anni un disabile attende delle scarpe speciali

di

SALEMI. Attende da ben otto anni le sue scarpe. Vittorio Drago, affetto da circa vent'anni da una patologia che gli causa problemi di deambulazione, attende ormai da troppo tempo la consegna delle scarpe ortopediche da parte degli uffici dell’asp.

La sua richiesta, inoltrata agli uffici preposti ha avuto esito negativo. Dall’ufficio distrettuale di competenza del comune di Gibellina infatti fanno sapere «che le nuove scarpe in realtà non gli spetterebbero più in quanto non deambulante». Da quanto verificato dallo stesso Drago però, i tempi minimi di rinnovo dell’erogazione delle protesi a carico del Sistema sanitario nazionale le calzature ai soggetti non deambulanti vengono consegnate dopo i 18 mesi dalla prima fornitura. Drago, come spiega anche il fratello, indossa le stesse scarpe da otto anni dalla mattina alla sera e tutte le stagioni. Le calzature sono visibilmente usurate dal tempo e dallo sfregamento dato dallo spostamento dell’uomo, da parte di terzi, per i suoi bisogni quotidiani.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X