SCUOLA

Campobello di Mazara, 250 studenti simulano la fuga

di

CAMPOBELLO DI MAZARA. La fuga fuori l'edificio scolastico come se vi fosse stata una terribile scossa di terremoto. Nulla di vero ma, alla fine, solo una simulazione. Così 250 alunni dell'istituto comprensivo "Luigi Pirandello-San Giovanni Bosco" di Campobello di Mazara hanno partecipato all'esercitazione di evacuazione dell'istituto con una procedura d’emergenza, che ha visto impegnati, tra gli altri, anche i Vigili del fuoco.

Gli allievi, delle classi quarte e quinte della scuola primaria e delle prime classi della secondaria di primo grado, hanno messo in pratica gli insegnamenti acquisiti durante l’anno scolastico nell’ambito del progetto nazionale “Scuola multimediale di Protezione Civile” promosso dal Dipartimento nazionale della Protezione Civile con l’obiettivo di approfondire la conoscenza dei rischi presenti sui territori, affinché insegnanti e studenti siano adeguatamente formati per poterli affrontare.

Gli studenti, durante l’intero anno scolastico, hanno avuto l’opportunità di conoscere meglio terremoti, vulcani, alluvioni, maremoti, incendi boschivi, ma anche i rischi provocati dall’attività umana – industriale. Insegnanti e alunni sono stati sensibilizzati sui comportamenti da adottare per proteggersi in caso di pericolo e sul funzionamento del sistema di protezione civile.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook